venerdì 15 ottobre 2010

Outcast Magazine - Episodio 05

Giunto al quinto episodio, Outcast Magazine tenta la via del bromuro, con un podcast che stroncherebbe anche un elefante in overdose da energy drink. Oltre quaranta minuti di cellulari, dieci minuti di pippette sui giochi musicali, l'inevitabile sega mentale del Marrone e quasi nient'altro. Roba da intenditori della pennichella.

In questo episodio:
* Puffetti Rosa:
Il videogioco su Android [01:46] (Fruit Ninja [13:48], Abduction [16:50], Angry Birds [18:15], Krazy Kart Racing [19:18], Laser Reflections [19:35], Labyrinth [20:00], Pac-Man [20:45], Quake [20:55], Alchemy [22:06], Paper Toss [23:00])

* Ci sta piacendoci:
Game Center [25:22], Minecraft [43:15], The Silver Lining - Episodio 2 [54:25], Alien Breed 2: Assault [57:22], Batman: The Brave And The Bold [59:23], Guitar Hero: Warriors Of Rock [60:33]

* Seghe mentali:
Io ho veduto cose. Forse. [71:10]

* La gente ci scrivono:
Continuano a farlo! [88:40]

* Post Scriptum:
Outtakescast [102:30]

Soundtraccia: Outcast Magazine - Davide Tosini / Bad RoDANCE - Gino Kenobittino / Losing My Religion - R.E.M. / Seghe Mentali - Andrea Babich / 528491 - Hans Zimmer

Modi per ascoltarci:
Outcast su iTunes
Il link diretto all'mp3 di questo episodio

--

Per contattarci:
Scrivi ad Outcast - outcastlive@gmail.com
Il blog di Andrea Babich: The Babich Playground
Il blog di Andrea Maderna: L'Edicola di giopep
Il blog di Davide Giulivi: Linea di fondo
Il blog di Davide Tosini: ToSo on the Net
Il blog di Elena Avesani: Puffetti rosa
Il blog di Fabio Bortolotti: Kenobit
Il blog di Gianluca Loggia: Uno sgarrafiesto con Ualone
Il blog di Lorenzo Antonelli: Bunker
Il blog di Luigi Marrone: E-Self Electronic Self
Il blog di Marco Calcaterra: Ultimo cannoncino
Il blog di Mattia Ravanelli: Zave's


11 commenti:

  1. Madonna Marrrone, quanto sei fregno.

    "Io ho veduto cose. Forse.", sega che deve molto a "GiocoSoloForzaMotorsport", ed anch'esso molto interessante.
    Che la critica ai videogiochi al momento si possa fare solo per quelle cose prese in prestito agli altri medium, tipo narrazione, montaggio cutscene, colonna sonora, e via dicendo?

    Sto leggendo qualche libro in merito alla critica videoludica -Ian Bogost e qualche libro della collana Unicopli con in mezzo il Bittanti - e credo che la suddetta sia ancora abbastanza giuovine, vogliamo una critica che parli di level-combat-character design o critica su - come già detto - storia, caratterizzazione personaggi, colonna sonora?
    Al momento preferisco i secondi, seppur quelli che caratterizzano maggiormente il medium videogichi siano i primi.

    Non ti deprimere Marrone, i videogame sono solo nella loro fase infantile (anni 80'-90' possono essere considerati come la "concezione", adesso potremmo essere nella fase in cui il bambino inmpara i primi vocaboli/va all'assilo), solamente non fari in tempo a vederne la loro maturazione.

    Coraggio, il meglio è passato :)

    RispondiElimina
  2. comapgnodisbronze8317 ottobre 2010 03:27

    Bella puntata. Personalmente però avrei accorciato di due minuti la parte iniziale sui giochi per cellulari. Poi mi sarei dilungato tre minuti in più su Guitar Hero. Magari si poteva aggiungere un intermezzo musicale tra una rubrica e l'altra. Anche per quanto riguarda il montaggio si può migliorare, secondo me. Per il resto bel podcast, soprattutto la sega di Marrone, anche se io avrei usato dodici parole in più. ;-)

    RispondiElimina
  3. CheccoZ, comapgnodisbronze83, sono commosso. La vostra sollecitudine mi circonfonde e sublima.
    Caro CheccoZ, "Ho paura di questa sega" mi dicevo prima di spararmela. Temevo di non poter più tornare indietro, una volta eiaculato. Mi dicevo d'esser giunto al punto di giocare solo dopo essermi intriso di letteratura videoludica (le letture di cui tu sopra), letture che in qualche modo nobilitavano, giustificavano e rendevano più "culturalmente" interessante le mie sessioni videoludiche. Cosi mi son chiesto: "Ma possibile che io debba trovare lo spirito giusto solo masturbandomi il cervello? Colpa mia o della povertà di contenuti del videogioco? Tra quanti anni non sarà più cosi? A quale età può giungere un videogiocatore prima di dire "Ora basta con queste puttanate?". Che bisogna fare affinché non si giunga a pensare che siano tutte puttanate?".
    Grazie a te ho capito che non vi sono più speranze, e quindi ora sto molto meglio. Grazie. ;-)
    @ comapgnodisbronze83 - Quelle dodici parole in più, al momento non mi son venute. Qualunque esse fossero, fai come se io le abbia dette. ;-)

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutti.
    Bella puntata quando si è parlato della teoria videoludica, sporonati da quel Deleuziano di Marrone avete dato tutti il meglio.
    Meno bella quando ci avete sbomballato coi giochini per i telefonetti.
    E poi, fate uscire la Sciura Elena da Puffetti Rosa, e fatela parlare anche per il resto del podcast.Per il resto, complimentoni come al solito.

    Marpo

    RispondiElimina
  5. @comapgnodisbronze83 Gli intermezzi musicali ci sono, tranne che prima dell'ultima rubrica. Per quanto riguarda il montaggio, certo che si può migliorare: lo si può far fare a un professionista pagato in orario di lavoro invece che a un ignorante del montaggio non pagato in ore notturne. :D Si fa quel che si può. :)

    @Marpo Elena c'è anche nel resto della puntata, ma si fa i fatti suoi. :D

    RispondiElimina
  6. compagnodisbronze8319 ottobre 2010 03:13

    Giopep, il mio era solo un commento ironico riferito ad una parte della sega di Marrone. Comunque anch'io ho avuto una fortissima fase di rigetto videoludico, così forte che ho saltato tutta la generazione ps2-xbox. Mi sono riavvicinato ai videogiochi con ps3- ds - pc. Ora tento di tenermi aggiornato e vorrei provare a riguadagnare il tempo perduto, ma per il retrogaming non ho molto tempo. Non so il motivo di questo riavvicinamento, però è successo. Forse i motivi sono gli stessi che riportano ai videogiochi il protagonista di Dopolavoro, il racconto di Marrone. Un saluto. ;-)

    P.S. Vogliamo più Rumika.

    RispondiElimina
  7. Eh, ma è normalissimo, capita, soprattutto se si hanno altri interessi e cose da fare. Certo, capita anche di non riavvicinarsi, ma insomma, ognuno ha il suo percorso che può dipendere da mille motivi, tante volte anche frutto di casualità.

    RispondiElimina
  8. Ho mandato mail ufficiale al Tar del Lazio per invalidare i vostri concorsi "vinci rumika nuda". E' inammissibile che un cittadino italiano venga truffato in questo modo. Spero per voi che il nostro amatissimo, legalissimo e democraticissimo governo dellammerda rediga un Lodo Outcast retroattivo, impedendovi quindi di finire in gattabuia. Tutto ciò si potrebbe tranquillamente evitare in tre modi:

    1. Pic di Rumika nuda hic et nunc
    2. Seconda puntata di Outcast Racconti ad opera del sempre ottimo (ma, ahimè, ancora incompreso) Marrone.
    3. Insultare apertamente il ToSo dandogli del ciccione

    Fate vobis.

    RispondiElimina
  9. 1. Non mi compete
    2. Non mi compete
    3. No problem

    RispondiElimina
  10. voglio quella versione di bad romance ! non la trovo da nessuna parte :(

    RispondiElimina
  11. L'ha fatta apposta Fabio. :)

    RispondiElimina

cookieassistant.com